fbpx

IFTIN

CHI SIAMO

IFTIN

 

CHI SIAMO

 

IFTIN Società Cooperativa Sociale Onlus per badanti e O.S.S., nasce con l’intento di offrire i seguenti servizi di:

  • assistenza domiciliare alle famiglie e alle persone in difficoltà, che non necessitano di un ricovero presso strutture residenziali, o case di riposo, in modo tale da garantire la loro permanenza nel proprio ambiente;
  • assistenza ospedaliera diurna, notturna e a ore nelle strutture di ricovero;
  • convivenza per l’assistenza 24 ore ad anziani, familiari non autosufficienti e malati.

L’impegno dei soci cooperatori, badanti e O.S.S., di IFTIN è quello di puntare al soddisfacimento dei bisogni degli assistiti, proponendo nello stesso tempo servizi di alta qualità.

La famiglia e gli interessati ai servizi di IFTIN, inoltre, non dovranno  occuparsi delle pratiche burocratiche da espletare con gli Enti Pubblici (INPS, INAIL, etc.) e nemmeno della prestazione di servizio della badante, della sostituzione dell’assistente familiare (badante) nel giorno di riposo o in caso di non disponibilità (ferie, infortunio, malattia o altro), perché di ciò se ne occuperà IFTIN.

 

La bellissima leggenda che rappresenta IFTIN  Cooperativa per Badanti

(Ogni Respiro è una nuova possibilità)

 

“Semplice, fresco, gentile emergendo sul finir dell’inverno,

quasi mai non vi fossero stati artifici di moda, affari, politica,

dall’angolo solatio, annidato nell’erba-dorato, innocente, come l’alba

tranquillo il dente di leone, il primo di questa primavera, ci mostra il volto fidente.”

(W. Whitman)

 

Il nome IFTIN significa FIORE da una antica lingua euro-africana e la scelta del fiore che rappresenta la Cooperativa di Assistenza agli Anziani ed ai Disabili è il “tarassaco” (dal greco tarakè = agitazione ed akos = rimedio), o “soffione” o “dente di leone” che, nel linguaggio dei fiori simboleggia la forza, la speranza e la fiducia.

Questo fiore si presta come rappresentazione di tutte le fasi dell’esistenza.

È il fiore degli innamorati che affidano con speranza, la realizzazione dei loro sogni amorosi e dei loro desideri attraverso il numero di soffi necessari a disperdere nell’aria tutti i semi che sono raccolti in una sfera piumosa simile ad un pon pon e pronti a disperdersi al primo soffio di vento: simili a paracaduti, volano nell’aria attaccati a piccoli ombrellini della corolla per avere la risposta di quanti giorni, mesi o anni li separino dall’evento auspicato.

È anche il fiore che simboleggia la forza. Si narra infatti che Teseo mangiò per 30 giorni di fila solo “denti leone” allo scopo di diventare abbastanza forte da affrontare e sconfiggere il Minotauro.

Esso è un fiore perenne, tipico dei climi temperati e che cresce spontaneamente ovunque.

Secondo una leggenda irlandese, la corolla del soffione è la dimora delle fate, un tempo libere di scorrazzare per i prati assieme ad elfi e gnomi. L’arrivo dell’uomo le costrinse a rifugiarsi nei boschi, ed essendo le fate troppo sgargianti per potersi mimetizzare nell’ambiente, si trasformarono in “denti di leone, mantenendo così intatta la loro vitalità e fierezza.

Infine il “soffione/tarassaco” è legato all’idea del distacco e del viaggio, ed i semi di questo fiore sembrano rappresentare perfettamente le fasi del ciclo della vita riguardanti ogni essere umano.

Il loro percorso è una perfetta metafora della vita: per poter fiorire ciascuno deve staccarsi dalla propria origine, affrontare il suo viaggio senza paura, pronto a lottare contro le intemperie per raccogliere nuove opportunità, fino alla fine della sua esistenza.

Il significato simbolico del “tarassaco” è profondo ed evocativo, un ponte di collegamento tra l’origine e le multiformi evoluzioni a cui l’esistenza espone.

 

COME OPERIAMO

 

L’ obiettivo di IFTIN Cooperativa Sociale Onlus “Badanti nella Marca” è di aiutare e sostenere la famiglia e la sua centralità nella soddisfazione dei propri bisogni di buona salute e di relazione nel proprio ambiente familiare, domestico e sociale, in modo tale da migliorare la qualità della vita sia dell’individuo che del suo nucleo familiare, dedicando una particolare attenzione verso le persone più deboli e meno autosufficienti.

 

Le relazioni affettive coinvolgono intensamente sia la persona sofferente sia chi sta intorno ed è per questo che il nostro gruppo mette a disposizione professionalità, sensibilità e passione per offrire la migliore strada possibile all’assistenza ed assegnare alla persona che fruisce del servizio un ruolo attivo, chiedendo alla stessa una partecipazione attiva, quando possibile, e riconoscendole uno spazio di protagonismo sempre maggiore.

 

Tutto ciò porta a operare con grande impegno e dedizione ma, le figure professionali della IFTIN coinvolte (badanti e O.S.S.), attraverso questa forma di comunicazione, avranno una conoscenza più profonda dei bisogni e dei problemi degli assistiti.

 

In questa prospettiva assume grandissima rilevanza il coinvolgimento dei familiari con l’assistente familiare e con la IFTIN Società Cooperativa Sociale Onlus “Badanti nella Marca” che desidera sempre:

  • privilegiare il valore della partecipazione con i familiari come risorsa e patrimonio;
  • dare ascolto alle richieste dei familiari;
  • orientare la collaborazione da un’ottica di “custodia” a quella ispirata alla promozione e allo sviluppo delle conoscenze delle patologie, mettendo in gioco non soltanto risorse economiche, ma anche persone dedicate e capitale individuale, nell’esecuzione dei piani di assistenza individuale.

IFTIN Cooperativa Sociale Onlus “Badanti nella Marca” toglie alla famiglia tutti gli adempimenti derivanti dalla scelta, regolarizzazione del rapporto di lavoro, formalità e responsabilità a cui sarebbe tenuta come datore di lavoro.

La famiglia è garantita da IFTIN, in base al contratto di servizio che viene stipulato, della presenza di personale qualificato in sostituzione, in occasione di malattia, ferie o riposi dell’assistente che sta prestando servizio.

 

Il contratto che viene stipulato tra gli interessati e IFTIN Cooperativa Sociale Onlus “Badanti nella marca”, permette la recessione dal contratto stipulato in qualsiasi momento con evidenti motivazioni e con un minimo di preavviso: questa flessibilità nel servizio rappresenta una forte tranquillità per chiunque

 

Usufruendo dei servizi di assistenza di IFTIN, si evitano rischi e sanzioni nel fare lavorare un/una badante non in regola o irregolare

 

L’art. 2126 del codice civile garantisce il diritto del lavoratore alla retribuzione per il lavoro eseguito anche senza regolare assunzione, e di conseguenza vengono previste pesanti sanzioni amministrative per la violazione degli obblighi retributivi e contributivi.

 

Il Decreto legislativo 286/1998 e successive modificazioni ed aggiornato al 09 agosto 2012 prevede:

  • All’art. 7 Una sanzione amm.va se non viene segnalata l’ospitalità/alloggio dello straniero;
  • All’art.22 comma 12: “Il datore di lavoro (=la famiglia) che occupa alle proprie dipendenze lavoratori stranieri privi del permesso di soggiorno previsto dal presente articolo, ovvero il cui permesso sia scaduto e del quale non sia stato chiesto, nei termini di legge. Il rinnovo, revocato o annullato, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa di 5.000 euro per ogni lavoratore impiegato.
  • All’art.22 comma 12-ter. Con la sentenza di condanna il giudice applica la sanzione amministrativa accessoria del pagamento del costo medio di rimpatrio del lavoratore straniero assunto illegalmente.

 

BENEFICI/DETRAZIONI FISCALI

 

Per un reddito inferiore a € 40.000 è possibile detrarre dall’imposta lorda il 19% per un importo massimo di € 2.100.

Per il servizio di assistenza di IFTIN Società Cooperativa Sociale Onlus “Badanti nella marca”, viene applicata l’aliquota IVA del 5%.